Influenza aviaria - istituzione di zona di protezione e sorveglianza

In seguito ad un caso di influenza aviaria accertato in un'azienda agricola del Comune di Blello è stata istituita una zona di protezione nel raggio di 3km che comprende i seguenti comuni: Blello, Corna Imagna, Valbrembilla, Locatello, Sant’Omobono Terme nord est sp14, Berbenno nord est sp14. Inoltre è stata istituita una zona di sorveglianza nel raggio di 10km nei territori dei comuni di Rota d’Imagna, Brumano, Vedeseta, Fuipiano Valle Imagna, Taleggio, Bedulita, Roncola, Almenno San Bartolomeo, Almenno San Salvatore, Berbenno restante territorio, Sant’Omobono Terme restante territorio, Caprino Bergamasco, Palazzago, Costa Valle Imagna, San Giovanni Bianco, San Pellegrino Terme, Zogno, Strozza, Capizzone, Ubiale Clanezzo, Sedrina, Villa d’Almé, Sorisole.

In seguito ad un altro caso di influenza aviaria accertato in un'azienda agricola del Comune di Cisano Bergamasco è stata istituita una zona di protezione nel raggio di 3km che comprende i seguenti comuni: Cisano Bergamasco, Caprino Bergamasco, Pontida fraz. di Odiago. Inoltre è stata istituita una zona di sorveglianza nel raggio di 10km nei territori dei comuni di Sant’Omobono Terme, Palazzago, Almenno San Bartolomeo, Almenno San Salvatore, Roncola, Costa Valle Imagna, Rota d’Imagna, Berbenno, Capizzone, Strozza, Barzana, Bedulita, Ambivere, Mapello, Terno d’Isola, Medolago, Solza, Calusco d’Adda, Sotto il Monte, Carvico, Villa d’Adda, Pontida restante territorio.

Si pubblicano in allegato nei dettagli le ordinanze dell'ATS di Bergamo e le mappe geografiche dei comuni interessati.